07/06/11

Huggies Pull-Ups ... e lo spannolinamento diventa un gioco

 

Che nell’educazione si ottengano più risultati attraverso l’imitazione che non con l’imposizione è cosa oramai accertata e accettata da tempo. Che questa norma di comportamento valga fin dalla primissima infanzia è un concetto forse un po’ meno chiaro a tutti.

Eppure è così; i bambini apprendono di più e più velocemente osservando e copiando i comportamenti di chi li circonda. Questa è una norma che bisognerebbe tenere bene a mente quando si cresce un bambino.

Il fatidico momento dello “spannolinamento”, il passaggio dal pannolino alle mutandine che avviene all’incirca tra il secondo e il terzo anno di età, ne è un classico (e difficile) esempio. I bimbi osservano i genitori entrare in bagno, abbassarsi i calzoni e … farla nel loro vasino e di conseguenza viene anche a loro la voglia di imitare il gesto.

Quando è toccato a me affrontare questa fondamentale tappa della crescita dei miei figli non nascondo che è stata una vera fatica. Avevo scelto l’estate come periodo per affrontare quella che allora già mi sembrava una “mission impossible” per lasciare il più possibile i bambini svestiti ed evitarmi così di dover passare intere giornate a metter su lavatrici e lavatrici di mutandine e calzoncini segnati inequivocabilmente dagli insuccessi.

All’inizio di questa fase ricordo che spesso i piccoli erano troppo impegnati dall’occupazione del momento per accorgersi dello stimolo e, se io non intuivo subito che il danno era stato fatto, si rischiava di “allargare il problema” oltre misura. Altre volte riuscivano a dirmi in tempo “mi scappa” …. ma era questione di secondi e, o si era svelti, o sulla faccia dei piccoli si dipingeva l’espressione di chi ci aveva tentato ma sentiva di aver fallito. Un enorme pena vederli quasi vergognarsi di non avercela fatta a soddisfare le aspettative.

E’ per questo che ora, che il momento fatidico è toccato a mia sorella, le ho proposto con convinzione di provare ad usare gli Huggies Pull-Ups® ; una via di mezzo tra le mutandine che si alzano e si abbassano come quelle dei grandi e i pannolini in grado di assorbire eventuali “imprevisti”.

Sorella e nipote sembra abbiano gradito molto la proposta; anche quando la bimba è distratta e “qualcosa scappa addosso” i disegnini sgargianti della Disney che decorano i Pull-Ups spariscono come d’incanto consentendo alla piccola nipotina di annunciare con orgoglio cosa è avvenuto. Quasi un gioco. Poi, pian pianino, il gioco si è evoluto. Si è passati dall’annunciare il fatto compiuto all’avvisare che stava per avvenire. La soddisfazione dipinta negli occhi dei piccini quando riescono a fare come i grandi, andando in bagno, abbassandosi le mutandine per fare il loro dovere nel vasino, e poi risollevarsi per allontanarsi soddisfatti, è impagabile.

La mia nipotina, grazie al sistema guarda e impara degli Huggies Pull Ups, ha potuto apprendere questa fondamentale tappa evolutiva come un gioco e mia sorella si è evitata un sacco di disagi e fatica inutile.

E’ per questa personalissima esperienza che me la sento di consigliare anche alle altre mamme che si trovano ad affrontare questo periodo di usare gli Huggies Pull-Ups®. Così crescere può diventare davvero un gioco da bambini!





Articolo sponsorizzato

Viral video by ebuzzing

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget