21/06/10

Di Pietro indagato per illeciti rimborsi elettorali


Si allunga la lista di politici sospettati di corruzione.
Antonio Di Pietro, leader e ideatore del partito politico Italia dei Valori, è attualmente indagato a Roma per presunti illeciti legati ai rimborsi elettorali inerenti alle elezioni europee che si sono svolte nel 2004.
E' la seconda volta che l'ex PM viene chiamato a dare spiegazioni sui metodi del suo partito di incamerare i rimborsi elettorali elargiti dallo Stato. Era già successo nel 2007-2008 quando un ex esponente di IDV, Mario Di Domenico, fece un analoga denuncia. In quell'occasione le accuse furono archiviate.
Questa volta l'indagine è scaturita a seguito della denuncia presentata dal giornalista Elio Veltri, ex collaboratore di Di Pietro e insieme a lui fondatore di IDV. Secondo Veltri i compensi sono stati illecitamente riscossi non dal partito, come vorrebbe la legge, bensì da un associazione omonima facente capo sempre a Di Pietro.






.

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget