07/08/10

I RIMBORSI ELETTORALI DELLE REGIONALI 2010, quanto e a chi


Confesso, anche io soffro della sindrome di San Tommaso, quella per cui se non vedo non credo.
D'altronde tanta bagarre si è voluta sollevare in merito ai rimborsi elettorali da elargire per l'ultima tornata elettorale in cui si sono dovuti rinnovare i consigli di 13 regioni, complice l'enorme sperpero di denaro che in realtà i cittadini italiani avrebbero voluto abrogare con il referendum dell'aprile del 1993 sul finanziamento pubblico ai partiti e dovuto anche all'ingresso in politica di quella scheggia impazzita rappresentata dal MoVimento 5 stelle che fa capo a Beppe Grillo che ha dichiarato fin da principio di non volere soldi, da loro ritenuti non dovuti.

Le domande che mi frullavano in testa erano principalmente due:
1 - vista la crisi che, si dice, chiede a tutti i cittadini e alle istituzioni in primis dei sacrifici ... alle ultime elezioni quanti soldi sono finiti nella gola mai sazia dei partiti?
2 - sarà poi vero che il MoVimento 5 stelle ha rinunciato alle sovvenzioni statali?

Per una donna di poca fede (sopratutto verso il mondo della politica) come me c'era solo una possibilità per chiarire tutti i dubbi: scrivere direttamente all'Ufficio di Presidenza e chiedere in originale i piani di ripartizione dei rimborsi spese. Così ho fatto e finalmente ho potuto soddisfare le mie curiosità di cittadina.

Leggendo la cifra totale dei rimborsi ai partiti mi ha preso quasi un coccolone, di questi tempi la cifra fiabesca di 37 milioni 88 mila 658 euro fa tremare le gambe. Eppure sono questi i numeri; la rata del 2010 da "devolvere" ai partiti per sostenerli nelle spese che hanno affrontato per poter promuovere la loro persona a ben lauti guadagni è di 37.088.658 euro.

Altra sorpresa è stata leggere a chiare lettere, e senza possibilità di fraintendimento: "tra i movimenti e i partiti politici che hanno ottenuto almeno un candidato eletto, il MoVimento 5 Stelle Beppegrillo.it Piemonte ed il MoVimento 5 Stelle Beppegrillo.it Emilia Romagna HANNO RINUNCIATO ai rimborsi ad essi spettanti". Punto, fine della questione. Si potrà dunque discutere se la scelta dei grillini sia stata saggia o meno ma sul fatto che hanno rinunciato ai rimborsi non si può più dubitare.

Ma veniamo alla cifra da capogiro, come è stata ripartita?
Innanzitutto 326.138,44 euro che avrebbero dovuto finire nelle tasche del MoVimento 5 Stelle ( 193.258,87 euro al movimento Emilia Romagna e 132.879,57 euro a quello Piemonte) tornano nelle casse del Ministero dell'economia e delle finanze. Per il resto il malloppo viene così ripartito:

PdL                                                              - 10.682.953 euro
PD                                                                - 10.356.052 euro
Lega Nord                                                    - 4.839.133 euro
IdV                                                               - 2.798.827 euro
UdC                                                             - 2.240.231 euro
Renata Polverini presidente                            - 1.194.039 euro
SEL                                                              - 735.776 euro
Rif.com., sin.europea, comunisti italiani           - 602.577 euro
MPA, nuovo PSI, PRI, italiani nel mondo       - 278.111 euro
La Puglia prima di tutto                                  - 252.021 euro
La Destra                                                      - 227.650 euro
Scoppellitti presidente                                    - 208.562 euro
Alleanza per l'Italia                                         - 194.490 euro
Partito Pensionati                                           - 177.432 euro
Noi Sud                                                         - 173.270 euro
I pugliesi per Rocco Palese                            - 171.938 euro
Sel PSE                                                         - 168.869 euro
UDEUR                                                        - 161.532 euro
Fed della sinistra, Verdi                                 - 154.005 euro
Lista Marco Pannella - Emma Bonino            - 149.068 euro
Campania libera                                            - 120.964 euro
Alleanza di Centro, DC                                 - 112.560 euro
Moderati                                                       - 110.699 euro
Insieme per la Calabria                                  - 108.363 euro
PSI                                                                - 87.221 euro
Liste civiche per Biasotti presidente                - 80.789 euro
Federazione dei verdi                                     - 76.198 euro
Verdi-Verdi                                                   - 63.711 euro
Unione nord est                                              - 60.666 euro
Sel, federazione dei verdi                                - 57.626 euro
Alleanza Riformista                                         - 33.263 euro
Socialisti e riformisti per l'Umbria                    - 28.465 euro
Per la Basilicata lista per Pagliuca                    - 24.422 euro
Insieme per il presidente                                  - 16.108 euro
MPA                                                              - 14.913 euro



Che c'è da dire? Hanno un ottimo appetito questi partiti, peccato si sazino solo con i sempre più esigui risparmi di cittadini che sprofondano nella crisi che, loro si, pagano sulla pelle.

Lo specifico per ogni regione:


















.

11 commenti:

  1. I Partiti Politici esistono per farsi MANTENERE da noi.

    RispondiElimina
  2. ti è rimasta in gola vero la situazione del M5S??
    Ah Ah Ah !

    Carlo Rambaldi - Modena, l'unica volta che mi son sentito soddisfatto del mio voto!

    RispondiElimina
  3. :) sinceramente ero doppiamente interessata dato che sono stati i destinatari anche del mio voto

    RispondiElimina
  4. @ Carlo Rambaldi - Modena ha detto:

    "ti è rimasta in gola vero la situazione del M5S?? Ah Ah Ah !"

    certo che uno che si esprime così non fa un bel servizio alle stelle.

    personalmente li reputo coglioni. io li avrei presi ed immediatamente girati ad Emergency, ORA. POI, una volta al governo :))) avrei ABOLITO questa vergogna dei rimborsi contro i quali già c'eravamo espressi con un referendum.

    @ Susy, come va la gola? ahahahah

    RispondiElimina
  5. @Eli - la gola sta bene. Curioso però che c'è gente per cui è oltraggioso dimostrare di voler capire le cose. Queste persone, qualsiasi sia il loro voto, hanno uno spiccata vocazione per la carriera da "pecorone"

    RispondiElimina
  6. sarebbe interessante sapere come verrà riutilizzata la cifra di Euro 326.138,44 "virtualmente" destinata al MoVimento 5 Stelle! Perché dubito che la destineranno per opere di bene!

    RispondiElimina
  7. probabilmente la somma destinata a Grillo verrà suddivisa agli altri partiti... conveniva?....

    RispondiElimina
  8. @ Maurizio: la documentatissima Susanna ha già riportato il fatto che i soldi torneranno nelle disponibilità dell'erario, come è giusto che sia... Donarli sarebbe stata azione clientelistica di cui il MoVimento non ha bisogno (poi perchè Emergency e non qualcun'altro? come lo si dovrebbe decidere?)
    Poi, il dubbio sul fatto che i soldi finissero spartiti fra gli altri gruppi è proprio il nodo che ci aveva eventualmente fatto pensare di ricevere quelle esorbitanti somme per gestirle di nostra mano, ma sciolto il nodo e saputo che rimanevano nella disponibiltà dello stato, abbiam preferito lasciarli lì... ci pensi chi di dovere a distribuirli ai cittadini, se ne sono capaci... Se non ne sono capaci, allora magari è il caso di non rieleggerli...

    RispondiElimina
  9. Scusate... solo un informazione. Ma alle elezioni del 2010 erano coinvolte 13 regioni e M5S ha presentato i suoi candiati in 5 regioni (Veneto, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Campania). Qui si fa riferimento solo a due regioni.. ma le altre tre? Coma mai non appaiono nemmeno nelle liste? Grazie per la risposta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché i rimborsi sono dovuti solo se i candidati raccolgono una percentuale di voti tale da essere rappresentati. Nelle tre regioni non menzionate i candidati M5S non sono riusciti a raggiungerla

      Elimina
  10. ottimo servizio. GRAZIE

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget