19/04/10

CONDIZIONAMENTO SUBLIMINALE


Quanto siamo influenzabili?
Tutti, io per prima, crediamo di essere immuni al condizionamento esterno nelle scelte che compiamo eppure c'è un intera classe professionale che vive (e vive bene) basando il lavoro sulla capacità di suggestionare le scelte della gente.
Senza andare troppo lontano, scomodando ipotesi di complotti mondiali, sto parlando dei pubblicitari e dei professionisti della comunicazione che fanno della capacità di influire nelle nostre decisioni un arte.

Vi invito a guardare questo video che ho trovato su YouTube e, se vorrete, a condividere i risultati che otterrete.








.

19 commenti:

  1. HAZZO con me ci ha preso in pieno

    RispondiElimina
  2. minchia ma come fanno? è una stregoneria o è solo frutto di studi?

    RispondiElimina
  3. è fatto veramente bene e ho capito anche i meccanismi con cui riesce (almeno nei primi due casi) a farti pensare quello che vuole lui (beh penso che non sia difficile

    RispondiElimina
  4. donna, 30 anni: primo esercizio preso in pieno, secondo esercizio ho pensato zucchina, terzo esercizio ho pensato martello blu.

    RispondiElimina
  5. nulla di che ...faccio parte dei non condizionabili!

    RispondiElimina
  6. mmm, io ho capito come induce a pensare al numero sette ma non mi sono ancora spegata la carota !!

    RispondiElimina
  7. uomo 28 anni. Primo esercizio ho risposto 10. Secondo esercizio CAROTA. Terzo esercizio Sega Blu..mi congratulo con la mia mente..

    RispondiElimina
  8. appartengo al 2% della popolazione che non si lascia condizionare..e che ha uno spirito diverso.......il 7 è il mio numero preferito...e poi 12-5=7 ...va beh...posso sperare bene..

    RispondiElimina
  9. martello rosso mi ha fregato

    RispondiElimina
  10. studente 27 anni maschio
    numero e arnese\colore evaso, ortaggio preso :)

    RispondiElimina
  11. donna 30 anni: ho detto 7, però ortaggio ho detto cipolla, mentre il resto, martello blu.

    RispondiElimina
  12. Io sono discalcolica e credo che sia un vantaggio: non so fare calcoli mentali in breve tempo perchè devo usare molti trucchi. Sono veloce ugualmente, ma non così. Vantaggio? Sì, perchè il gioco non ha funzionato. Come dire? Non ne ho azzeccata una.

    RispondiElimina
  13. studentessa 28 anni:

    ho detto 5, carota, e cacciavite verde

    RispondiElimina
  14. 69, banana e sega blu. penso solo al sesso :)

    RispondiElimina
  15. hahaha. Si, ma vinci il premio simpatia :))

    RispondiElimina
  16. ho pensato 7, fagiolini (forse perché è da tanto che ho voglia di mangiarli sulla pasta al sugo e non li trovo al supermercato qua) e sega col manico blu...fra l'altro sta cosa della sega blu l'ho appena vista su un altro commento...che sia un caso?

    RispondiElimina
  17. non credo che sia un caso, i colori che abbiamo pensato sembra siano sopratutto blu o rosso ... ma dell'ultimo devo ancora capire l'induzione al pensiero :P

    RispondiElimina
  18. non condizionabile 2%

    RispondiElimina
  19. 24 anni, studentessa
    - il 7, colpita ed affondata (ma dipende solo dalla sottrazione?);
    - anguria aahahahaha troppo godurioso non aver indovinato!;
    - tubo di plastica verde... sono l'unica col verde?! (giuro di non essere leghista)
    ma sapevo che m'avrebbe risposto martello rosso perchè qualche anno fa avevo già fatto un test simile ed avevo scoperto che tutti pensano martello rosso e la mia mente malata ha abolito quella coppia arnese/colore pur di distinguersi dalla massa ;)

    ps: studio Comunicazione e Marketing... quindi per diventare uno di quegli esseri che vi abbindoleranno con subdole pubblicità e comunicazioni ad hoc per farvi fare tutto quello che vorranno muhauahauaahahahaha

    A parte gli scherzi, non ci insegnano mica a plasmare le menti...si tratta più di osservare il target, capire cosa desideri, servire ciò che si pensa che voglia, questo ovviamente nel migliore dei casi. Ma credo che ciò che dovrebbe stare dietro la famosa tesi complottista sia molto molto più complesso. Ma più che pubblicità quei messaggi subliminali - che sono di certo peggiori del puro advertising che mira a vendere un profumo - vanno ricercati in messaggi all'apparenza più innocenti. Basta girovagare un po' sul web per farsi un'idea più chiara a riguardo.

    Ciao e buon lavoro a tutti!

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget