06/02/10

MARTINO MORSELLO


La mafia si è evoluta molto da quando usava solo tritolo e kalashnikov per eliminare i suoi nemici, ha scoperto che le armi e le bombe fanno troppo rumore e attirano l’attenzione su fatti che è meglio che la maggioranza della gente ignori. La mafia e i suoi vetturini sono giunti alla conclusione che per le ordinarie violenze è sufficiente fare terra bruciata intorno a chi osa opporsi al suo cammino, meglio perseguitare e vessare le proprie vittime fino ad isolarle permettendogli poi di schiacciarle definitivamente nascosti dall’omertà e dall’indifferenza di chi li circonda.





.

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget