21/03/10

SPECIALE ELEZIONI: UMBRIA

Per succedere a Maria Rita Lorenzetti (PD) come presidente della regione, si presentano:

Catiuscia Marini
Sostenuta da PD, IDV, SEL, FEDERAZIONE DELLA SINISTRA
Listino collegato:
  • Lamberto Bottini
  • Fabrizio Felice Bracco
  • Gianluca Rossi
  • Paolo Brutti
  • Roberto Carpinelli
  • Silvano Rometti
Posizione su temi d'interesse 
PRIVATIZZAZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI
L'acqua è di tutti: la normativa e la gestione deve assicurare il controllo pubblico e la decisione sulle tariffe, gli investimenti e le modalità di erogazione. Il servizio idrico è ben diverso da altri servizi pubblici quali rifiuti, gas, energia, trasporto che possono essere gestiti con aziende miste.

CRIMINALITÀ
le Regioni possono contrastare la criminalità (nel rispetto delle proprie competenze) nell'ambito della trasparenza ed imparzialità di appalti, forniture e servizi e nella leale collaborazione con gli altri organi dello stato (forze dell'ordine, prefetture, amministrazioni locali).

SANITÀ
La tutela della salute è una competenza centrale della Regione: per l'Umbria mantenere un servizio pubblico ed universalistico di qualità, una rete ospedaliera organizzata sul territorio e specializzata per funzioni e per complessità, la persona al centro dell'assistenza, una qualità della prevenzione e dei servizi di territorio. Proseguire i programmi di screening di massa in funzione preventiva; potenziare i servizi per i non autosufficienti, ecc..

LA FAMIGLIA
Attuare il nuovo Piano sociale regionale con la rete dei servizi per le famiglie (asili, politiche per anziani, misure di sostegno al reddito, etc...)



Fiammetta Modena
Sostenuta da PDL, LEGA NORD
Listino collegato:
  • Renzo Baldoni
  • Franco Campagni
  • Lucio Cannelli
  • Alessandro Cenci
  • Dario Guardalben
  • Miquela Ugolini
Posizione su temi d'interesse 
PRIVATIZZAZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI
In Umbria procedere alla privatizzazione dei servizi pubblici locali è un elemento di democrazia oltre che di libertà di mercato

CRIMINALITÀ
Tenendo ovviamente conto delle competenze regionali, ci vogliono investimenti in merito alla videosorveglianza come richiesto dalle associazione di categoria

SANITÀ
Riduzione del numero delle Asl, per contenere i costi e indirizzare le risorse verso la qualità dei servizi offerti, e diminuire drasticamente le liste di attesa rendendole vincolanti nella valutazione dell'operato dei direttori generali (l'eventuale eccessiva lunghezza delle liste diventano così motivo di sollevamento d'incarico per gli stessi direttori)

LA FAMIGLIA
Da un lato aiuti diretti alle famiglie, in base al numero dei componenti e al reddito, e dall'altro più posti negli asili nido e diminuzione delle rete attraverso una migliore sinergia tra pubblico e privato




Paola Binetti
Fa parte dell'Opus Dei si dice essere la mano politica del Cardinal Ruini, usa cilicio e la frusta per flagellarsi per penitenza. No all'aborto, no all'eutanasia, per lei gli omosessuali sono dei malati da curare anche se ha votato contro la legge che voleva che l'omofobia fosse ritenuta un aggravante nei casi di violenza. Sostenuta da UDC
Listino collegato non conosciuto
Non ha dimostrato interesse nel rispondere al nostro questionario su temi di interesse pubblico.






LE ALTRE REGIONI:
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
PIEMONTE
PUGLIA
TOSCANA
VENETO






.

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget