29/01/10





DOSSIER “LE VERITÀ DELL'EUROPA SUI MAGISTRATI ITALIANI”


La notizia è di quelle bomba anche se i portavoce del governo tendono a minimizzare.

La giunta esecutiva centrale dell'ANM (Associazione Nazionale Magistrati) ha stabilito che durante le cerimonie di inaugurazione dell'anno giudiziario che si svolgeranno sabato 30 gennaio 2010, al momento dell'intervento del rappresentante del ministero i magistrati lasceranno l'aula per testimoniare il proprio disagio per le iniziative legislative in corso che rischiano di distruggere la giustizia in Italia. I magistrati si sono assunti l'impegno di presentare in quella sede il dossier “Le verità dell'Europa sui magistrati italiani” i cui dati sono stati tratti dal rapporto del 2008 della Commission européenne pour l’efficacité de la Justice (CEPEJ).

IL DOSSIER ““Le verità dell'Europa sui magistrati italiani”
lo potete trovare in versione integrale  QUI

Il Ministro Alfano si dice indifferente alla protesta ed aggiunge "So bene che il Csm è impegnato a dare pareri contro le leggi di questo governo, ma se dessero i pareri su cose più urgenti, noi gli ne saremmo grati" riferendosi alla domanda presentata due settimane fa e ancora inevasa di un parere per l'invio a Reggio Calabria di sei nuovi magistrati.



2 commenti:

  1. Non è solo Reggio Calabria a corto di magistrati grazie alle amorevoli cure dei ministri della vergogna succedutosi durante i governi Berlusconi.La legge creata per sopperire a un disastro ammesso e dimenticato serve solo a dimostrare per l'ennesima volta il loro disprezzo per la costituzione mentre le critiche rivolte dalla magistratura democratica nel libro bianco rimangono inascoltate.I malpensanti potrebbero dire che tanto temporeggiare potrebbe nascondere la ricerca di personaggi amici da inserire nelle procure del sud per ovviare a tanti anni di ottimo lavoro ...

    RispondiElimina
  2. quanta verità nelle parole di Ivan :(

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget