20/11/09





AMBROGINI D'ORO PER SVILIRE I MILANESI


 
L'Ambrogino d'oro è un onorificenza conferita dall'Ufficio di presidenza del consiglio comunale di Milano in cui il sindaco, in questo caso Letizia Moratti, ha diritto di veto.
All'1.30 di questa mattina la Commissione per la concessione delle Civiche Benemerenze ha deciso i nomi che saranno insigniti del riconoscimento nella solenne cerimonia di Sant'Ambrogio del 7 dicembre, decisioni non frutto di unanimità, anzi in molti nel corso della sera hanno abbandonato il tavolo in segno di protesta.
Le medaglie d'oro di quest'anno:
  • Ada Burrone, fondatrice e presidente dell'associazione Attivecomeprime per donne mastectomizzate;
  • Alberto Pilotti, grafico fondatore della Tecno Digit S.r.l;
  • Andre'e Ruth Shammah, regista teatrale, fondatrice del Franco Parenti;
  • Camillo De Milato, comandante regionale esercito Lombardia, quello della squadra della polizia locale a caccia di extracomunitari irregolari sui mezzi pubblici, candidatura appoggiata dalla Lega Nord;
  • Carlo Petrini, fondatore di Slow Food;
  • Davide Rampello, presidente della triennale;
  • Dolce e Gabbana, stilisti che portano l’immagine raffinata della città nel mondo, certo è da dimenticare che Milano è sopratutto una città clientelare, mafiosa e malata;
  • Enrica Bona Orlando Borromeo, presidente Airc Lombardia;
  • Enrico Molinari,presidente dell'ordine degli psicologi della Lombardia;
  • Fabrizio Villani, medico chirurgo;
  • Giovanni Puglisi, rettore dello Iulm;
  • Giuseppe Bergomi, calciatore;
  • Ilaria Guaraldi Vinassa de Regny, presidente dell'associazione didattica museale;
  • Italo Brambilla, primario all'Ospedale Niguarda;
  • Libera - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie (almeno qualcuno buono dovevano pur metterlo);
  • Luigi Pestalozza, critico musicale;
  • Mahmoud Asfa, Imam di via Padova, scelto anche se sotto il fuoco della lega nord che definisce la scelta troppo affrettata;
  • Maria Berrini, architetto;
  • Marina Berlusconi, imprenditrice, presidente di Fininvest e gruppo Mondadori, candidatura sostenuta dal sindaco Letizia Moratti perchè a suo dire rappresenta e valorizza la città ;
  • Mario Calabresi, direttore del quotidiano La Stampa;
  • Maurizio Belpietro, direttore del quotidiano Libero;
  • Monsignor Franco Buzzi, prefetto della veneranda biblioteca ambrosiana;
  • Natalina Invernizzi Campi, gestore dell'omonima Cascina;
  • Nico Colonna, direttore di Smemoranda;
  • Paolo Giuggioli, presidente dell'ordine degli avvocati … mica dei magistrati, quelli sono cattivi;
  • Paolo Maldini, calciatore;
  • Peter Bayuku Konteh, progetto Microcammino 2000;
  • Stefano Boeri, urbanista;
  • Stefano Dambruoso, magistrato esperto di terrorismo islamico e forse prossimo candidato Pdl;
  • Stella Vecchio, politica e sindacalista;


Niente Ambrogino d'oro per gli operai della Innse, per Angelino, il bimbo down che con la sua pensione di invalidità manteneva di fatto la sua famiglia e per Roberto Saviano.





Wikio
vota questo posting su OKNOtizie
Il Bloggatore
Add to Technorati Favorites



1 commento:

Si è verificato un errore nel gadget