16/11/09





CUCCHI: C'È UN TESTIMONE OCULARE DEL PESTAGGIO


 
La data è stata decisa, la salma di Stefano Cucchi, verrà riesumata il 23 novembre alle 9 del mattino. I medici legali Paolo Arbarello, Ozrem Carella Prada, Luigi Cipolloni e Dino Tancredi potranno così eseguire ulteriori esami per determinare con maggiore chiarezza quale siano state le cause che hanno portato il giovane alla morte e quali responsabilità si possono ascrivere ai medici che lo hanno avuto in cura e agli agenti che lo hanno avuto in custodia.

Uno dei nuovi interrogativi che si pongono è la natura e l'origine del sangue trovato sui vestiti di Stefano il giorno seguente al suo arresto.

Gli indagati per l'omicidio, ad oggi, sono sei; tre agenti di custodia e tre medici, mentre rimane da valutare la posizione giuridica di altri carabinieri.
Gli agenti di custodia sono Nicola Minichini, Corrado Santantonio e Antonio Dominici, agenti di polizia penitenziaria accusati di omicidio preterintenzionale “colpendo Cucchi il 16 ottobre nelle celle di sicurezza del tribunale con calci e pugni, dopo averlo fatto cadere, ne cagionavano la morte avvenuta all'ospedale Sandro Pertini".
Ai dottori Aldo Fierro ( primario della struttura protetta dell'ospedale Sandro Pertini), Stefania Corbi e Rosita Caponetti, sono state mosse le accuse di omicidio colposo “i tre, agendo con negligenza, imperizia e imprudenza, omettendo le dovute cure, cagionavano la morte di Cucchi avvenuta all'ospedale Pertini il 22 ottobre".

Alla luce della notizia che c'è un testimone oculare del pestaggio a danni di Cucchi il procedimento potrebbe subire finalmente un accelerata. La testimonianza arriva da S.Y. un altro detenuto che, richiamato dalle urla del giovane, afferma di aver visto dei carabinieri picchiare Stefano in camera di sicurezza dopo che era stato accompagnato in bagno e prima dello svolgimento del processo dove il padre e l'avvocato subito noteranno che il giovane è stato malmenato. Stefano Cucchi viene successivamente recluso proprio con lo stesso detenuto che ora sta prestando testimonianza, gli dice “Guarda come mi hanno ridotto” . Non si comprende come possa, il medico del tribunale che lo ha visitato da li a poco, certificare che il detenuto riferisce che le lesioni sono dovute a una caduta accidentale per le scale avvenuta ieri. Inoltre tutti noi abbiamo visto le foto del cadavere dello sfortunato ragazzo e molto difficilmente si può credere alle parole scritte sulla cartella clinica del Sandro Pertini in cui si annota “ Nutrizione eccellente, non rifiuta mai il pasto e non necessita di integratori”.


Articoli correlati:
Chi ha ucciso Stefano Cucchi?
Come è morto Stefano Cucchi?




<><><><><><>
Wikio
vota questo posting su OKNOtizie
Il Bloggatore
Add to Technorati Favorites
                           

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget